shopify
analytics ecommerce

Andare a prostitute con Google Street View: un’esperienza fantastica!

Andare a prostitute con Google Street View: un’esperienza fantastica!

In molti ci hanno chiesto come andare a verificare la presenza di zoccole senza dover farci lo sbattone di cercarle in auto. Facile, DaUomo lancia un nuovo servizio.

Si tratta di “Prostitute Google Street View” e sfrutta il noto motore di ricerca e le sue mappe per individuare i troioni che cercate. Non sentiatevi a disagio, un po’ tutti vanno a prostitute.

Secondo recenti indagini, in Italia si prostituiscono circa 300mila ragazze, ovvero una ogni 65 uomini. Un vero e proprio record che porta il nostro Paese al vertice delle classifiche mondiali.

L’orgoglio di essere italiani, leggendo e rileggendo queste statistiche, arriva a vette altissime. Noi siamo davvero entusiasti nel sapere che il nostro Paese eccella in questo florido settore del traffico umano.

Le nostre fonti ci dicono inoltre che ogni italiano spenderebbe mediamente 248 euro in prostitute ogni anno e la media sale se si escludono gay, ultraottantenni e comunisti.

Un indicatore molto positivo per ciò che riguarda la qualità della vita che andrebbe contabilizzato dalle analisi condotte dagli istituti di ricerca. Come dire, se vai a puttane non ti manca il pane.

Però si sa, con l’aumento del costo del carburante meglio non andare a vuoto con la propria macchina. Prima di farci il solito giretto meglio controllare su Google Street View.

E poi, come si dice in questi casi, buon puttantour a tutti! Masi vi guarda ammirato!

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva