shopify
analytics ecommerce

Meglio una rumena figa che un’italiana rompiballe.

Meglio una rumena figa che un’italiana rompiballe.

Non ci nascondiano dietro un fallo, le donne rumene rispetto alle italiane spesso hanno una marcia in più: la retro. Non a caso i rapporti “posteriori” con loro vanno che è una meraviglia.

Ma anche la quarta va benissimo: donne con bocce clamorose ne è piena tutta la periferia di Bucarest. Basta bussare alle porte delle roulotte e spuntano come funghi porcini, anzi, porcelloni.

Invece le italiane, avvoltoi intorno ad un cadavere, ci zittiscono con un secco NO dinnanzi a richieste di natura sessuale che esulano il mero approccio “missionario”: lei sotto, tu sopra.

Ma è l’ora di dire basta a questi soprusi, degni delle migliori rivendicazioni per i diritti umani! Andiamo oltre, cerchiamo di meglio, andiamo a zoccole, ma con stile ed eleganza. Amnesty International è avvisata!

Quale migliore ragazza da poter addestrare se non una rumena ammaliata dal fascino mediterraneo dell’italico penis? Eh bene, adesso è giunta la nostra ora: approcciarci con queste zozzone!

La prima domanda è: cosa vogliono le donne rumene? Facile, tutto quello che non possono avere nel loro Paese: un uomo con un buon lavoro che le rispetti e soldini per vivere bene.

Insomma, qualcosa che noi certamente possiamo garantire senza troppi patemi d’animo. Se poi siete disoccupati e anche ignoranti allora lasciate perdere, limitatevi alle prostitute.

Altrimenti, se siete uomini di classe e frequentate i migliori autogrill della Torino – Piacenza, portatela a cena. Basta una bella spaghettata alle vongole con Chardonnay (50 euro) e l’avrete fatta innanorare di voi.

Solo una raccomandazione: dopo aver consumato la creatura, non la mandate a quel Paese. Se ci sa fare, può tornare utile per altre serate a base di fragole e champagne! Parola di Masi!

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva