shopify
analytics ecommerce

Donne al volante implica pericolo costante, ora ci sono le prove.

Donne al volante implica pericolo costante, ora ci sono le prove.

Una leggenda antica quanto quella delle prostitute, il vecchio detto che recita “donne al volante pericolo costante”. Ma adesso abbiamo le prove scientifiche, di chiara attendibilità.

Avremmo potuto soffermarci sulle statistiche delle compagnie assicurative, che vedono il ramo danni molto più coinvolto alla voce “conducente donna”, ma si sa, ognuno le interpreta come vuole.

Molti infatti minimizzano le analisi dei dati adducendo che alla guida della seconda auto di famiglia spesso c’è il figlio neopatentato che aumenta la probabilità d’incidenti.

Magari è tutto vero. Ma adesso la chiave di volta per ribattere in maniera sempre più decisa che le donne siano negate ce l’abbiamo, grazie ad una ricerca americana proveniente dal Michigan.

E’ stato appurato che le donne si eccitino all’idea di afferrare la leva del cambio delle automobili e ciò causa  un aumento dei battiti cardiaci e suggestioni erotiche irrefrenabili.

Insomma, se le femmine sono impacciate al volante è perchè inconsciamente scambiano la strumentazione di bordo per organi sessuali maschili. Ma non è tutto, la ricerca va molto oltre.

Si dimostra infatti che le donne, sempre a causa di questi stimoli di natura sessuale, siano anche facilmente esasperanti in mezzo al traffico perchè spaventate dai riti orgiastici.

Non è un caso infatti che notoriamente in mezzo ad un ingorgo le donne siano molto più nervose e si sentono in preda a una crisi isterica. Ma tutto ciò sarà conciliabile con il rispetto delle regole stradali?

Forse sarebbe meglio ritirar loro la patente, in maniera tale che si possano specializzare in attività più consone al loro profilo umano e caratteriale. Parola di Rosario Masi.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva