shopify
analytics ecommerce

Festa della donna? Sul ferro da stiro.

Festa della donna? Sul ferro da stiro.

Ma quale festa della donna! Io giammai potrei spendere anche solo un euro per delle mimose. E mi fanno una gran pena gli uomini che vanno dal fioraio di turno per comprarne addirittura un mazzo intero.

Faccio solo uno strappo alla regola per la mia mamma anziana. Donna d’altri tempi! Alle femmine d’oggi avrebbe più senso donar loro un ferro da stiro e qualche camicia da stirare. Diavolo di un’emancipazione.

Stasera usciranno, andando a fare le cretine in giro. Magari ad adescare l’allupato di turno. Vatti a fidare. Meglio vivere senza questi elementi di dubbia moralità. Di cui ci si può fidar men che meno di un politico.

Lo dissi la settimana scorsa “vai a vedere che ora si sentiranno legittimate a ritagliarsi una sera tutte per loro e guai a chi le chiede conto di quello che fanno”. Et voilà, la sera tutto per loro.

Ma cosa pretendiamo. In un mondo dove si esige la parità dei sessi, manca una vera e propria festa dell’uomo. Forse perchè il nostro ruolo è solo quello di portare soldi a casa. Io alzo bandiera bianca.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva