shopify
analytics ecommerce

Fratelli d’Italia, consoliamo le Olandesi.

Fratelli d’Italia, consoliamo le Olandesi.

Un uomo vero dimostra di essere tale in particolar modo nei momenti di difficoltà e noi non vogliamo tirarci indietro. Soprattutto se l’oggetto di discussione è rappresentato dalle femmine.

In tal caso, beh, ci prostiamo ai loro piedi. Anzi, ci prostituiamo ai loro piedi. Visto che vogliamo rimanere in tema e ci sembra giusto ricambiare le loro attenzioni.

Un’altra finale di coppa del mondo persa. E sono tre. Arrivare in finale e poi doversi arrendere a un gol agli ultimi minuti supplementari è davvero terribile.

Quanto gli Olandesi ci tenessero al trofeo più prestigioso al mondo lo si vede da come il calcio è vissuto da quelle parti. Se vi siete fatti un giro per città come Amsterdam o Rotterdam forse avete capito cosa intendo.

Ci sono dei locali che addirittura proiettano ancora le gesta di Van Basten e Gullit agli europei del 1988 vinti contro i sovietici. Dispiace davvero vederli così, con tutto rispetto per gli amici spagnoli.

E allora, Da Uomo propone una bella gita di massa verso l’Olanda per usufruire delle prestazioni sessuali delle giovani olandesi. Ci sembra un modo giusto per dare loro una giusta consolazione.

Magari chiariamo che “visto che avete perso e dovete fare tutto da capo, se volete a sto giro vi facciamo saltare i preliminari!”. Sicuramente le Olandesi sapranno apprezzare la nostra vena goliardica.

Nel passaggio di consegne, gli avremmo dovuto dare la coppa del mondo. Invece si ritrovano tra le mani tonnellate di salsicce del BelPaese. Come dire, l’importante è partecipare, anzi, venire.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva