shopify
analytics ecommerce

Guida per ragazzi: regole di approccio in una discoteca all’estero.

Guida per ragazzi: regole di approccio in una discoteca all’estero.

I pagliacci, solo ed esclusivamente pagliacci. Educati, spigliati, simpatici, ma pagliacci. Ecco come fare per accattivare le attenzioni di tutte le topoline che bazzicano nelle discoteche all’estero.

Questa guida è pensata per tutti i ragazzi che quest’estate si stanno avventurando all’estero tra migliaia e migliaia di megatopolone che non aspettano altro di essere conquistate dall’italico altruismo.

Partiamo già con un enorme vantaggio sulla concorrenza, siamo Italiani. Cari miei, voi non immaginate che fortuna sia avere questa nazionalità quando andate all’estero. Siate degni portabandiera!

Da Montecarlo a Formentera, per passare da Saint Tropez ad Ibiza, dichiarare la nazionalità italiana è come annunciare “hey, io sono qui per divertirmi, sù con la vita gente!!”.

L’approccio che dovete avere è quello di un ragazzo che sorride e si diverte sempre. Non tenete mai il muso, date confidenza a chiunque e cercate di parlare un minimo la lingua locale.

Nel momento in cui vi verranno chieste le impressioni sul posto, voi date l’idea di esservene innamorati, dando ampio risalto al fatto che la gente è simpaticissima. Rendetevi credibili argomentando.

Offrite da bere, prendete almeno un tavolo, ma (lo ripeto) fate i pagliacci. Indossate cappelli da cowboy, occhiali da sole con lenti a cuore, collane hawaiane e accessori di questo tipo.

L’ assoluta goliardia è apprezzatissima e agevola la conoscenza di tutte le femmine che, non prendendovi sul serio, si prestano ad attaccare bottone molto più volentieri. Non c’è indifferenza, male che va vi guardano e ridono.

E se poi un Francese rivolgerà ad una ragazza la domanda “scusa, ma tu che stai con loro, lo sai che sono italiani?” la femmina risponderà con un “appunto!”. Che belle soddisfazioni.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva