shopify
analytics ecommerce

Il grande ritorno di Rosario Masi: utili consigli per farsi apprezzare dagli amici.

Il grande ritorno di Rosario Masi: utili consigli per farsi apprezzare dagli amici.

Buongiorno zozzoni e zozzone, vi chiedo umilmente scusa se sono poco presente su questa nobile rivista, ma come ben sapete il turismo sessuale ha tempistiche impegnative.

Ad ogni modo, per chi proprio non ce la facesse a tracorrere le sue giornate senza le mie grandi perle filosofiche, non si perda d’animo e acceda alla rubrica “Filosofia e Prostituzione”, appositamente creata per le menti illu-minate.

Mi hanno fatto notare che io parlerei sempre e solo di sesso e prostituzione: cosa peraltro non vera. Chi mi conosce bene sa anche apprezzarmi per la pornografia e il savoir faire.

Ma, si sa, la gente quanto si mette una cosa in testa non se la toglie più, un po’ come le donne quando introducono “qualcosa” in bocca; spero sappiate apprezzare il parallelismo di dantesca memoria.

Oggi ho deciso di parlare di amicizie. Come sapete, una grande risorsa nella vita di ciascuno di noi è la capacità di farsi apprezzare in mezzo alla gente, e non per forza nel corso di riti orgiastici.

Avere sempre la battuta pronta e un ottimo spirito di iniziativa, non basta per farsi apprezzare dagli altri. Motivo per cui io, il Vate, ho deciso di dispensare utili consigli a voi devoti, un po’ come fanno i papponi con le giovani dipendenti.

1) Punto primo, se volete farvi piacere dagli altri, sparlate di tutto e di tutti. Non pensiate che le persone più capaci siano quelle diplomatiche… passerete semplicemente per omosessuati

Dunque, anche se realmente non lo pensate (ammesso che pensiate), dite ai vostri amici che le persone che frequentano sono degli imbecilli e piacevoli come un esame alla prostata, che è poi come un dito intriso di sabbia nel…

2) Punto secondo, non lanciatevi mai ad apprezzamenti, a meno che non siano retorici e con l’intento di offendere. Per esempio avete un amico zoppo? Ditegli “ciao Forrest,non correre eh??”.

La simpatia di taluni atteggiamenti, uniti da un’indomabile spirito goliardico, si tradurranno in una nuova luce per le vostre più ambite mire sociali. Sentirsi sempre a proprio agio con gli altri deriva anche da questo.

3) Punto terzo, non ascoltate o fingete di non ascoltare qualsiasi cosa vi dicano. Altrimenti questi se ne approfittano e scaricano su di voi le tensioni della loro scialba ed inutile esistenza.

Se proprio volete dispensare consigli ai vostri conoscenti, aprite una società di consulenza o, cosa sicuramente più gradita, offrite loro qualche prostituta: almeno la smetteranno di rompere le palle.

Qualche lettore mi ha fatto notare “ma se l’amico è una donna, che senso ha offrirle una prostituta?”. Ragazzi sveglia! Può una donna esserci amica? Non le paghiamo mica per quello, o no? Volponi!

 

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva