shopify
analytics ecommerce

Il nuovo vizio degli uomini: scegliere una donna che piace… agli altri.

Il nuovo vizio degli uomini: scegliere una donna che piace… agli altri.

Sembra un paradosso, ma in una società materialista e consumistica come questa ci va di mezzo anche la scelta della nostra partner. Voi vi chiederete, di che sta parlando, esimio filosofo Masi?

Parlo della nuova concezione della donna vista come corbello estetico di noi uomini, e dunque spesso scelta secondo i canoni della moda. Alta, magra e possibilimente molto avvenente.

Ma è davvero quello che vogliamo? In altri tempi non era così. Nel medioevo, ad esempio, la donna per antonomasia doveva essere paffutella, in grado di prolificare e superare malattie all’epoca incurabili.

Oggi invece il modello proposto è quello di una ragazzina semi-anoressica che cammina sui trampoli (pardon, tacco 16) mentre flash di fotografi la immortalano, sempre che non muoia prima lei.

Quindi, non è che la nostra smanìa di apparire ci induce a scegliere ragazza che, alla fine dei conti, tendono ad avvicinarsi ad uno stereotipo ben lontano dalla nostra concezione di bellezza?

E’ una domanda molto meno banale di quanto ci sembri. Addirittura delle volte subentrano anche condizionamenti di amici, che non ritengono attraente una donna che, al contrario, per voi lo è.

Entrano quindi in gioco non solo il vostro livello di personalità, ma anche la capacità di fregarcene di ciò che pensa la gente. Non è detto che abbiate scelto la partner sbagliata. Parola di Masi.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva