shopify
analytics ecommerce

Sesso in casa d’altri: “Mamma dalla casetta in giardino escono degli strani urli”.

Sesso in casa d’altri: “Mamma dalla casetta in giardino escono degli strani urli”.

Il sogno di tutti i giovani d’oggi, è quello di riuscire a fare sesso in posti strani o come dicono loro proibiti. Fare l’amore in un luogo dove teoricamente sarebbe vietato aumenta, di non poco, l’eccitazione che è presente in ognuno di noi. Ci sentiamo galvanizzati e ansiosi di una prestazione perfetta sotto tutti i punti di vista. Ormai, secondo molti, il sesso è diventato un momento noioso, ed è proprio per questo che si scelgono posti sempre nuovi per poter dare libero sfogo alle proprie voglie.

Abbiamo già raccontato in articoli precedenti storie di sesso molto particolari, che sono avvenute in posti molte volte inimmaginabili. Dobbiamo ringraziare per questo la fantasia delle persone, che si ingegnano sempre per trovare luoghi nuovi e arrapanti. Oggi vi racconterò una storia che è avvenuta pochi mesi fa in Italia e credetemi, ha veramente dell’incredibile.

Ci troviamo nel vercellese, dove un trio di amici, due ragazze ed un uomo di 32 anni, decidono di farsi una bella scampagnata nei boschi, approfittando della splendida giornata e della temperatura mite. I tre incominciano il loro giro e vedono un boschetto all’ombra di alberi enormi vicino a una villa, ovviamente abitata da una famiglia del posto. Decidono di sedersi li e fare un picnic con i panini che si erano portati da casa.

Una volta finito di mangiare a una delle due donne viene una voglia irrefrenabile di fare sesso. Incomincia a provocare il ragazzo e, vista la scena che stava avvenendo, anche l’altra donna decide di partecipare alle provocazioni in maniera molto esplicita. Anche all’uomo comincia a salire la foga e, proprio mentre stavano per incominciare ad amoreggiare, una delle due ragazze, nota all’interno della villa una casetta da giardino, fatta in plastica, quelle insomma per far giocare i bambini.

Visto che non si sentivano rumori all’interno della villa, i tre pensarono che al momento non ci fosse nessuno in casa, scavalcarono il muro di cinta, che per fortuna loro non era particolarmente alto, attraversarono il giardino, entrarono nella casetta e incominciarono ad amoreggiare al suo interno. Per un pò di minuti tutto sembrava filare liscio, ma ad un certo punto successe una cosa molto particolare e inaspettata. 

Il bambino che viveva all’interno della casa, sente degli strani rumori provenire dalla casetta, sentiva infatti ansimare e degli urletti certe volte anche particolarmente acuti. Spaventato da quello che aveva appena sentito, decide di andare a chiamare in genitori all’interno dell’abitazione, che si stavano rilassando davanti alla tv e non avevano sentito il minimo rumore. Il bambino arrivò davanti alla madre e le disse: “Mamma dalla casetta in giardino escono degli strani urli!!”. 

A questo punto i genitori decidono di uscire per andare a vedere cosa stava succedendo. Uscirono in giardino, il papà prese un forcone e si avvicino di soppiatto alla casetta incriminata, mentre gli urli si facevano sempre più forti e si potevano sentire sempre più distintamente. Arrivati a ridosso di essa i due genitori videro i tre ragazzi che stavano facendo sesso in posizioni molto particolari e non si erano accorti minimamente dell’arrivo dei proprietari di casa. Il padre urlò e intimò ai tre di fermarsi immediatamente. 

A questo punto gli intrusi si spaventarono, si rivestirono immediatamente, e si giustificarono dicendo che appena hanno visto la casetta dalla strada non hanno saputo resistere alla tentazione. A questo punto i padroni di casa chiamarono immediatamente la polizia, ma mentre erano intenti a chiamarla e ancora sconvolti, i tre se ne andarono e quando gli agenti arrivarono non c’era più nessuno. La donna comunque denunciò il fatto alla polizia, che però fu costretta ad archiviare il caso per mancanza di testimoni.

Questo racconto è davvero paradossale. Ci fa capire come la gente non abbia veramente più un limite, le basta vedere una casetta, in un giardino che subito scatta il raptus sessuale. In questo caso ai tre arrapati è andata bene, perchè sono riusciti a farla franca senza nessun problema e senza essere presi dalla polizia, ma hanno rischiato molto e credo ne siano consapevoli. Possiamo quindi affermare che, anche in questo caso, il sesso ha avuto il sopravvento sulla ragione.

La gente ormai vede sesso ovunque e ogni posto è buono per farlo. Questo può essere un bene, perchè comunque vuol dire che tante persone amano fare l’amore ed è molto positiva come cosa, ma non bisogna mai esagerare, cercare sempre di essere misurati nelle scelte e non lasciarsi andare dappertutto. Fate più sesso che potete, che è la cosa più bella del mondo, ma fate anche attenzione a dove lo fate, perchè rischiare di andare in galera perchè non si è resistito a uno stimolo sessuale è davvero una cosa molto stupida.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva