shopify
analytics ecommerce

Squadra di calcio in c2, in perenne difficoltà, passa in c1 grazie alle escort.

Squadra di calcio in c2, in perenne difficoltà, passa in c1 grazie alle escort.

Il calcio è lo sport nazionale nel nostro paese. Uno dei sogni più ambiti tra i ragazzini, è quello di trasformarsi un giorno in calciatori e poter giocare per la loro squadra del cuore. Sono attratti, ovviamente, anche da tutta la vita che si svolge attorno ai calciatori: belle macchine, case da urlo e donne sempre vogliose e molto disponibili. Tuttavia sono molto pochi i giovani che riescono a sfondare in questo mondo, perchè ci vuole impegno, talento ma anche tanta fortuna.

C’è gente che guadagna molto poco facendo il calciatore e fa altri lavori per arrotondare. E’ il caso delle squadre che giocano nelle serie minori, che hanno pochi abbonati e giocano su dei campi non proprio perfetti. In queste squadre militano, in particolare, giocatori a fine carriera, oppure giovanissimi di talento alle prime stagioni da professionisti. 

Oggi vi racconterò la storia di una squadra, che militava in serie c2, che grazie a prestazioni sessuali adeguate, è riuscita nell’impresa della promozione. Erano già parecchie stagioni che questa squadra era presente nel campionato di c2 e conduceva sempre campionati anonimi e senza significati particolari. Finiva le stagioni sempre in fondo classifica e non riusciva mai a fare il salto di qualità.

Il presidente però è una persona molto ambiziosa, che ha dedicato la vita al calcio e che vorrebbe togliersi maggiori soddisfazioni. I giocatori di cui dispone sono tutta brava gente, la maggior parte giovani inesperti che sono ai loro primi campionati. Il patron vuole trovare una soluzione per stimolare i suoi ragazzi e cercare di fargli fare prestazioni all’altezza. Ci pensa parecchio tempo, ma offrire un aumento degli stipendi a tutti era molto difficile perchè non disponendo di una grande liquidità economica diventava difficile accontentare tutti i componenti del team. 

Una mattina gli venne in mente un’idea che avrebbe potuto cambiare totalmente l’andamento delle cose. L’idea era chiamare delle escort, prostitute professioniste e alla fine di ogni partita, i calciatori potevano avere rapporti sessuali di livello con esse. In caso di vittoria le prestazioni erano offerte dalla dirigenza. Il presidente riunì la squadra e propose questa idea. Era una sorte di patto, nessuno doveva sapere di quello che succedeva una volta finite le partite. 

Il padrone della società si adoperò e chiamò molte ragazze dell’est Europa che svolgevano quel lavoro da parecchi anni. Loro accettarono subito l’offerta. Dalla stagione successiva si incominciò con questo esperimento molto sexy, per vedere se poteva avere successo oppure no. I risultati furono sorprendenti: quella stagione la squadra arrivò prima con 12 punti di vantaggio sulla seconda. 

Dopo ogni partita i calciatori si recavano in un hotel convenzionato con la società e davano libero sfogo alla loro rabbia sessuale con delle vere e proprie professioniste. Il presidente riuscì finalmente a rilanciare un pò la propria squadra e i giocatori rimasero molto soddisfatti dal modo in cui aveva deciso di farlo. 

Questa storia è davvero molto particolare. Quando si gioca a livelli bassi, è chiaro che gli stimoli possono venire meno, perchè non si giocano partite ad alto livello, la competizione è minore e i soldi guadagnati sono oggettivamente pochi. Chi ama questo sport ovviamente lo giocherebbe in qualsiasi serie e in qualsiasi posto, ma posso capire che dopo un pò di anni la routine può prendere il sopravvento. 

Quale modo migliore allora per stimolare ragazzi tristi, depressi e sottopagati se non quello di fargli avere delle prestazioni sessuali con donne da urlo? I risultati sono stati immediati e impressionanti e questo perchè il sesso è in cima alla lista dei desideri degli uomini d’oggi. Chiaramente essere sportivi ricchi e famosi è un’altra cosa, si vive una vita totalmente differente e si può fare tutto il sesso che si vuole, quando si vuole ma soprattutto con chi si vuole. E’ chiaro infatti, che ormai si comanda con i soldi e più soldi uno ha, più successo riesce ad avere con donne famose e non. 

Personalmente credo che il presidente di quella piccola società, abbia capito perfettamente come funziona il mondo oggi. Basta offrire un pò di belle ragazze, disponibili e brave nel loro lavoro e tutto cambia in poco tempo. La potenza che il sesso ha oggi è impressionante e noi uomini siamo dipendenti da lui e cerchiamo di fare qualsiasi cosa pur di farlo il più possibile. Quei calciatori non solo sono stati appagati sessualmente, ma hanno avuto rapporti, la maggior parte delle volte gratis, con donne fantastiche; possono ritenersi fortunati, non credo gli capiterà mai più una cosa così bella e sexy.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva