shopify
analytics ecommerce

Tre audio amatori su cinque utilizzano il sistema dream theater 6.1 per guardare i film porno.

Tre audio amatori su cinque utilizzano il sistema dream theater 6.1 per guardare i film porno.

Le persone che guardano i film porno aumentano a vista d’occhio, infatti sempre più giovani vengono attratti da questo mondo davvero molto particolare e affascinante. Una volta il porno riguardava solo poche persone, le più infoiate, che non sapevano resistere alla tentazione di vedere delle scene di sesso e di dedicarsi al fai da te mentre le guardavano.

Al giorno d’oggi invece sono i giovani i più interessati, ma mi riferisco a ragazzi sotto i 20 anni che passano interi pomeriggi davanti al pc con giga di porno da guardare, mentre la mamma pensa che stiano facendo i compiti per il giorno successivo. Questo perchè i ragazzini di oggi, si sentono bisognosi (come tutti) di sesso. 

Ci sono quelli più fortunati, che riescono ad essere “svezzati” presto, grazie a ragazze molto precoci e con tantissima voglia di godere, ma ci sono anche molti che, purtroppo per loro, non riescono a trovare nessuna con cui poter sfogare la loro rabbia sessuale e allora si consolano guardando i filmini hard, mentre si immaginano di essere l’attore che interpreta il film stesso.

Devo dire che è una cosa abbastanza frustante questa, anche perchè teoricamente sono gli anni più belli della vita, anche se è bella sempre, ma dove i ragazzi dovrebbero ciulare come dei disgraziati, invece in certe situazioni non è così. L’altro giorno stavo leggendo una rivista e una notizia mi ha colpito particolarmente; infatti si diceva che 3 audio amatori su 5 utilizzano il sistema dream theater 6.1 per guardare i film porno.

E’ una cosa davvero molto particolare, perchè vuol dire che la gente mentre guarda i porno, vuole avere un audio pazzesco per sentire meglio i gemiti delle attrici, soprattutto. C’è da dire che questo riguarda, in modo particolare le persone più adulte, i classici quarantenni che si divertono ancora a guardare i porno, o che li guardano con la propria moglie per far aumentare la voglia nel rapporto che avranno successivamente. 

Ormai esistono delle televisioni e dei maxi schermi con delle casse fantastiche, sembra proprio di essere al cinema, o meglio sembra di essere dentro la scena del film stesso. Se il film in questione è un porno, penso che la gente si senta particolarmente bene e molto soddisfatta. C’è da dire che sempre più persone possiedono degli impianti dream theater per vedersi i film in tranquillità, ma con grande qualità e molti di loro si gustano anche i film hard.

Se pensiamo che 10 anni fa i film si vedevano su delle televisioni che sembravano dei francobolli e l’audio era davvero pessimo, oggi invece possiamo vedere e ascoltare di tutto in maniera perfetta. Sono andato in giro a chiedere pareri alla gente su questa cosa e mi ha stupito la risposta di un signore di Bergamo, che mi ha detto che lui possiede un maxi schermo e il dream theater e che molto spesso guarda film porno con la moglie, mentre stanno facendo sesso. 

Ma la cosa curiosa, è questa, ossia che è la moglie che vuole vedere i film porno per far aumentare la libido e per godere di più con il proprio marito. La coppia ha un figlio di 3 anni, che una volta si è alzato perchè doveva andare in bagno, nel bel mezzo della notte e ha sorpreso i genitori alle prese con il film porno e con un rapporto sessuale vero e proprio.

Per fortuna era addormentato e non ha fatto domande strane ai genitori; se avesse avuto qualche anno in più ci sarebbero stati dei problemi molto più seri. Che la gente e intendo anche le donne, abbia voglia di vedersi i film hot è una verità indiscussa e anche il fatto di vederli con degli impianti super tecnologici è vero.

Io non so se si prosegue di questo passo dove si può arrivare; certo ci sono state delle evoluzioni incredibili e sempre più gente è attratta dal porno. Con l’avvento di internet non è più un problema vedere delle scene di sesso gratuite e accessibili a tutti. Bisognerebbe mettere un pò un freno secondo me, anche perchè se no si rischia di essere sommersi, nel vero senso della parola, da questi argomenti e i giovani crescono poi troppo concentrati su cose che fino a poco tempo fa non erano nemmeno pensabili.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva